Facebook icon Twitter icon Youtube icon

Campagna “Ero straniero: l’umanità che fa bene”

17861463_1525910810761399_8393101401139458634_nL’iniziativa è volta a promuovere un movimento culturale capace di far emergere quel patrimonio di solidarietà che, per quanto a volte sia difficile da vedere, è fortemente diffuso e radicato nei nostri territori. L’alternativa è lasciare campo a paura e insicurezza, che alimentano xenofobia e intolleranza, soprattutto tra quelle fasce segnate da povertà, sofferenza ed esclusione. Alla percezione del fenomeno migratorio come pericolo e alla sua gestione emergenziale va contrapposta l’idea che un’accoglienza diffusa e di qualità è capace di allargare la cittadinanza, renderla inclusiva e promuovere coesione e sicurezza, per tutti.

“Ero straniero – L’umanità che fa bene” è una campagna culturale per una legge di iniziativa popolare che cambi la narrazione sull’immigrazione, superi la legge Bossi-Fini e vinca la sfida dell’immigrazione, puntando su accoglienza, lavoro e inclusione.
E’ promossa da: Radicali Italiani, Fondazione Casa della carità “Angelo Abriani”, ACLI, ARCI, ASGI, Centro Astalli, CNCA, A Buon Diritto, CILD, con il sostegno di numerosi sindaci e organizzazioni impegnate sul fronte dell’immigrazione, tra cui Caritas Italiana e Fondazione Migrantes.
Anche CSV Brescia, tramite CSVnet Lombardia, aderisce alla Campagna Nazionale “Ero straniero – L’umanità che fa bene”

La Campagna mobiliterà un significativo numero di volontari che, oltre a essere promotori e passaparola, si occupino anche dei banchetti di raccolta firme a sostegno della legge di iniziativa popolare.

Ecco gli obiettivi individuati per la campagna di mobilitazione:
– unificazione nello SPRAR del sistema di accoglienza: serve più inclusione
– minori stranieri non accompagnati e cittadinanza
– nuove modalità di ingresso

Queste le proposte legislative su cui costruire l’iniziativa popolare:
– misure per l’inclusione dei richiedenti asilo attraverso il lavoro
– regolarizzazione su base individuale degli stranieri “radicati”
– reintroduzione del sistema dello sponsor (sistema a chiamata diretta)
– permesso di soggiorno temporaneo per la ricerca di occupazione e attività d’intermediazione
tra datori di lavoro italiani e lavoratori stranieri non comunitari
– godimento dei diritti previdenziali maturati e uguaglianza nelle prestazioni di sicurezza sociale
– garanzie per un reale diritto alla salute dei cittadini stranieri
– effettiva partecipazione alla vita democratica

La Campagna intende mobilitare un significativo numero di volontari che, oltre a essere promotori e passaparola, si occupino anche dei banchetti di raccolta firme a sostegno della LIP.

sliderQuesti gli appuntamenti collegati con la campagna:

 §  18 maggio – Proiezione del film documentario “Straniero io”
ore 21.00 presso il Cinema Anteo, evento organizzato dalla Camera del Lavoro Metropolitana di Milano.
Per l’occasione verrà organizzato un banchetto di raccolta firme.

§  19 maggio – Verso il 20 maggio, Muri a parte. L’arte della speranza nell’immigrare
ore 20.45, presso la Sala ACLI, via della Signora 3, Reading e mostra di autori e artisti migranti.
Per l’occasione si organizzerà un banchetto di raccolta firme.

 §  20 maggio – Marcia “Insieme senza muri”
Insieme al Comitato organizzatore della marcia, si è prevista l’organizzazione di banchetti di raccolta firme all’inizio e alla fine del corteo.

§  22 maggio – Incontro nazionale delle Reti della carità
ore 10.00-15.00 presso Casa della carità (in via Francesco Brambilla 10 a Milano)

 §  24 maggio – Conferenza “Accogliere emergenze, promuovere diritti”
ore 9.00-16.00 presso l’Aula magna dell’Università degli Studi di Milano (in via Festa del Perdono 7 a Milano) si terrà la conferenza organizzata dal Centro Studi SOUQ di Casa della carità in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano e l’Università degli Studi di Milano- Bicocca. Per l’occasione è prevista la lectio magistralis di Filippo Grandi, l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati e interverranno Emma Bonino, Guido Viale e altri ancora.

Per chi volesse partecipare, si consiglia l’iscrizione. Per l’occasione si organizzerà un banchetto di raccolta firme.
Programma “Accogliere Emergenze, promuovere diritti”

Questa la pagina Facebook della campagna: @lumanitachefabene

È stata attivata la mail erostraniero@casadellacarita.org per agevolare le comunicazioni relative alla campagna: per adesioni, richiesta di materiale o informazioni.

Sintesi delle proposte della campagna “Ero Straniero – l’umanità che fa bene”

Documento d’indirizzo della campagna nazionale “Ero straniero – l’umanità che fa bene”